Crea il tuo CV in 3 passaggi

Inserisci i tuoi dati, scegli un template e scarica il tuo CV. Facile e veloce – pronto in 10 minuti. Inizia subito!

Creare un CV
Video curriculum come farlo

Creare un video curriculum

Il video curriculum si sta diffondendo sempre di più in Italia e sempre più persone, specie in ambiti creativi e che richiedono una certa parlantina, si affidano a questo formato tralasciando quelli standard. Ma come si produce un curriculum in video comprensivo e professionale? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di cv? In questa guida cerchiamo di rispondere a tutti gli interrogativi relativi al video curriculum, per capirne l'efficacia e l'importanza.


Video curriculum: che cos'è? 

Il video curriculum è una presentazione di pochi minuti in cui ci si introduce, si raccontano le proprie esperienze professionali e formative e si parla delle proprie competenze e qualità. Possiamo definirlo come un riassunto video di un cv tradizionale. Non è infatti un caso che spesso il video cv sia proprio la lettura del cv classico, che in questo modo prende vita e forma. Esattamente come il curriculum tradizionale, anche il cv in video necessita di accorgimenti e deve essere realizzato correttamente allo scopo di riflettere sia la personalità di chi si presenta e mostrare ai datori di lavoro di essere la persona giusta per la posizione in azienda.


I vantaggi del curriculum video

Ci sono sicuramente dei vantaggi nel presentare la propria candidatura per un posto di lavoro usando un cv in video. Eccone alcuni.


Differenziarsi dagli altri

In un mondo lavorativo sempre più competitivo, è fondamentale differenziarsi da tutti coloro che si presentano per la stessa posizione lavorativa. A parità di esperienze e competenze, infatti, a colpire è il candidato e la sua personalità e sicuramente un video cv, se ben fatto, riesce a trasmettere più rispetto ad un cv tradizionale.


Permette di dare spazio alla creatività

In special modo per tutte quelle professioni che richiedono creatività, il cv video è un ottimo biglietto da visita. Se realizzato in maniera professionale, infatti, permette al candidato di esprimere tutta la propria creatività e dimostrare di saper fare ciò che il lavoro richiede. 


Permette di esprimere le proprie qualità specifiche

Un cv in video consente al candidato di dimostrare al datore di lavoro o all'agenzia di recruitment di avere delle competenze particolari e uniche: per esempio, un cv video montato con un software professionale per il video editing, e arricchito di effetti speciali, è il perfetto biglietto da visita per far comprendere ad un potenziale datore di lavoro che si hanno competenze e qualità di diverso tipo e si è disposti a migliorare sempre.


Permette di espandere la ricerca lavorativa

Un video cv ben fatto può essere facilmente condiviso anche sui social networks, da Linkedin a Facebook; ciò vuol dire che si possono ampliare i propri orizzonti lavorativi e ci si può ritrovare con richieste di colloquio proprio grazie al video cv inserito su uno o più social media. Senza contare che per le professioni che richiedono l'uso dei social networks, un cv in video è anche la forma più diretta e immediata per farsi conoscere e dimostrare di essere a conoscenza della materia.


Gli svantaggi del curriculum video

Ci sono anche degli svantaggi nel presentare la propria candidatura per un posto di lavoro usando un cv in video. Eccone alcuni.


Eccesso di innovazione e creatività 

Quando ci si presenta per un posto di lavoro presso un'azienda classica, un cv video potrebbe essere considerato eccessivo. E' dunque fondamentale analizzare per bene l'azienda per la quale ci si vuole candidare per capire se è meglio optare per un video cv o restare sul classico, con un curriculum scritto e tradizionale.


Mala esecuzione

La realizzazione scorretta e poco professionale di un video cv può generare l'effetto opposto in un recruiter o un'azienda. Invece di premiare lo sforzo, infatti, si può essere penalizzati perché il prodotto finale non è all'altezza e dunque essere scartati. Bisogna essere davvero sicuri quando si opta per un video cv, altrimenti il risultato finale potrebbe portare solo dei problemi.


Le regole per creare un video cv perfetto

Per creare un video cv perfetto, bisogna seguire delle regole precise che permetteranno di ottenere un prodotto di qualità e professionale. Ecco le regole per creare un cv video perfetto:


Non dilungarsi troppo

Come nel cv tradizionale in formato Word, anche nel video cv non è necessario dilungarsi e dire più del dovuto. Una breve presentazione che metta in evidenza esperienze, competenze e qualità deve essere realizzata in pochi minuti, senza cedere alla tentazione di trasformare il proprio video in una biografia.


Non eccedere con i colori di sfondo

Come per la foto profilo da accompagnare al cv tradizionale, anche per i video è necessario scegliere uno sfondo neutro e professionale, che sia il perfetto complemento ma che non rubi la scena alle tue parole.


Non sottovalutare l'abbigliamento e l'aspetto

In un cv video è necessario fare attenzione anche a quei dettagli che potrebbero sembrare superflui: l'abbigliamento deve riflettere il candidato e non essere mai eccessivo, così come il trucco per le donne o i capelli e in generale l'aspetto fisico per gli uomini. Tatuaggi e piercing non devono essere coperti perché fanno parte della persona e dunque un recruiter deve avere la possibilità di sapere fin da subito se il candidato che sta valutando ne è in possesso.


Non sottovalutare la luce e l'ambiente

Luci e ambiente dove vengono organizzate le riprese sono fondamentali per la buona riuscita del video: bisogna sempre cercare un posto tranquillo dove poter parlare con un tono di voce normale e senza rumori di fondo e possibilmente avere a disposizione luce naturale per permettere riprese nitide e chiare.


Non esagerare

Un video cv deve essere la presentazione del candidato e della sua professionalità quindi vanno evitate battute, effetti non pertinenti e in generale va prediletta la semplicità. Lo scopo è comunicare perché si è validi per un posizione di lavoro specifica, senza divagazioni.


Video cv o cv tradizionale? 

Non è possibile scegliere il video curriculum o il curriculum tradizionale perché per la maggior parte delle candidature ancora oggi il formato tradizionale è richiesto. Dunque il cv in formato video può andar bene in casi specifici, per esempio lavori nel settore dell'editoria o del social media management o della creatività, ma il cv tradizionale in formato PDF continua ad essere il prediletto per tutte le altre posizioni più specifiche. 


Ricapitolando

  • Il video cv è un ottimo modo di presentarsi nel caso in cui ci si candidi per una posizione di lavoro in un'azienda nuova o per lavori di ultima generazione;
  • Un curriculum vitae in video va redatto seguendo delle regole specifiche, per evitare che diventi uno strumento a svantaggio del candidato;
  • E' sempre bene studiare l'azienda per la quale ci si candida, per capire se è possibile o meno farlo usando un cv video invece di uno classico.
Come si redige un curriculum funzionale

CV Funzionale

Quando scriviamo il nostro curriculum, possiamo scegliere diverse tipologie di documento in base al nostro scopo, alle nostre esperienze e anche al lavoro per il quale ci stiamo candidando. Tra le var...

Leggi di più »
Curriculum Vitae no esperienza lavorativa

Curriculum vitae senza esperienza lavorativa

Il curriculum vitae senza esperienza lavorativa è la norma quando si termina l'Università o anche un corso post universitario; del resto, anche i manager più affermati hanno iniziato da zero, con un c...

Leggi di più »
Malattia sul cv

Malattia sul curriculum

Compilare un curriculum impeccabile e pieno di dettagli è imperativo categorico per cercare di ottenere un colloqui ma possono esserci casi in cui si verificano buchi nel cv che vanno giustificati opp...

Leggi di più »