Crea il tuo CV in 3 passaggi

Inserisci i tuoi dati, scegli un template e scarica il tuo CV. Facile e veloce – pronto in 10 minuti. Inizia subito!

Creare un CV
Curriculum Vitae no esperienza lavorativa

Curriculum vitae senza esperienza lavorativa

Il curriculum vitae senza esperienza lavorativa è la norma quando si termina l'Università o anche un corso post universitario; del resto, anche i manager più affermati hanno iniziato da zero, con un curriculum scarso e tutto da riempire. Se ti trovi in questa situazione, non preoccuparti e segui i nostri consigli per scrivere il tuo curriculum e ottenere il tuo primo lavoro!


Il curriculum dei neodiplomati e neolaureati

Sono di solito i neodiplomati e i neolaureati quelli con i cv vuoti o scarni e il motivo è semplice: sono coloro che devono ancora entrare nel mondo del lavoro e che per riempire il proprio cv devono prima di tutto trovare il primo lavoro. Se fai parte di questa categoria non dimenticare che avere a disposizione un cv ben strutturato è fondamentale anche se non hai esperienza: infatti al di là delle capacità lavorative e delle esperienze di lavoro, nel tempo hai certamente acquisito altre competenze che ti permettono di candidarti per un posto di lavoro e hai una tua personalità ben definita, che di certo ti aiuta nella ricerca del lavoro. Un curriculum vitae senza esperienza lavorativa va scritto prestando la stessa attenzione che si presta ai cv più completi.


CV senza esperienza: quale formato scegliere e come redigerlo

Per un cv senza esperienza va necessariamente scelto il formato cronologico: si tratta del formato più adatto per redigere il curriculum se non si hanno esperienze lavorative. Infatti, l'enfasi è posta tutta sull'evoluzione del candidato che nel caso di neolaureati e neodiplomati è legata tutta al percorso di studi effettuato: in questo modo, un datore di lavoro avrà una visione chiara e totale del percorso di studi del candidato, della sua preparazione e delle sue potenzialità. Chiaramente, mancando esperienza professionale ci si dovrà fermare all'elenco delle esperienze scolastiche.


Come scrivere un curriculum cronologico se non si ha esperienza professionale

Un curriculum di tipo cronologico per chi non ha esperienza lavorativa si compone delle seguenti sezioni, nell'ordine che riportiamo di seguito:


Dati e contatti: cognome, nome, numero di telefono, indirizzo e-mail sono informazioni fondamentali che vanno posizionate nella parte superiore del cv. Nel caso di cv senza esperienza è bene anche aggiungere la data di nascita, così da mettere subito il recruiter nella condizione di comprendere il candidato che ha di fronte. La foto è, come per tutti i cv, facoltativa;


Profilo personale: qui bisogna riassumere i propri obiettivi di carriera, le proprie abilità e un minimo di storia del proprio percorso scolastico;


Formazione: è la parte fondamentale del cv per chi non ha esperienza lavorativa. Tutti i vari passaggi vanno specificati correttamente, vanno enfatizzate le materie di studio per le quali si è specializzati ma solo se sono pertinenti con la posizione lavorativa per la quale ci si candida;


Esperienza professionale/Stage: tutto ciò che, anche se non prettamente lavoro, è stato fatto durante gli anni della scuola e che ha contribuito alla propria formazione va necessariamente aggiunto su un cv cronologico se non si ha esperienza lavorativa; In questa sezione vanno menzionate anche le eventuali esperienze di volontariato,


Lingue straniere: altra sezione fondamentale, ricordando sempre di non mentire sulle proprie effettive capacità linguistiche e specificando gli eventuali corsi e diplomi acquisiti;


Hobby e Interessi: come sopra, da inserire se pertinenti alla posizione per cui ci si candida e/o se hanno contribuito alla formazione del candidato;


Attività extrascolastiche: corsi di formazione specifici, attività serali e particolari possono essere menzionate in quanto segno di apertura mentale. Ovviamente anche in questo caso va selezionato cosa aggiungere e cosa no, per evitare che i propri interessi diano del candidato un'idea sbagliata;


Come inserire le informazioni in un cv cronologico senza esperienza? 

Il cv cronologico prevede che le informazioni siano inserite dalla prima all'ultima ma nel caso di un cv senza esperienza è consigliabile fare l'opposto, ovvero aggiungere prima le ultime attività e poi le prime. In questo modo il datore di lavoro si troverà di fronte un documento ben compilato e coerente e saprà risalire al percorso del candidato in maniera semplice e veloce.


Facciamo un esempio base: il candidato ha appena terminato un master in giornalismo e si candida per una posizione come editor di una casa editrice. Ecco come apparirà la voce Formazione Scolastica del suo cv cronologico:


2017-2019: Master in Giornalismo Audiovisivo, Università di Roma La Sapienza.

2015-2017: Corso post laurea in Giornalismo Multimediale, Università di Roma La Sapienza.

2011-2015: Corso di laurea in Lettere e Filosofia, Indirizzo Arte, Università di Roma La Sapienza.


L'importanza delle competenze acquisite tramite altre attività

Arrivati a questo punto ci si potrebbe chiedere se davvero basta l'esperienza scolastica per fare una buona impressione in fase di candidatura. La risposta è no. Infatti tutte le esperienze contribuiscono alla formazione di un candidato e non necessariamente si tratta di esperienze lavorative. Uno stage, la partecipazione ad un progetto di volontariato, il perseguimento di un hobby: sono tutti elementi che, anche se non lo notiamo, contribuiscono a formare la nostra personalità e ci rendono adeguati per una determinata posizione lavorativa.


Se per esempio uno stage ha portato il candidato a lavorare per qualche mese per uno studio di commercialisti, lo stesso candidato avrà acquisito competenze specifiche, per esempio saprà come calcolare delle ritenute di acconto o delle tasse, per fare qualche esempio.


O ancora, come volontario presso un'associazione di volontariato per bambini disabili potrebbe aver appreso l'arte di essere paziente e sempre disponibile, per esempio. 


E' per questo che vanno assolutamente messe in evidenza sul curriculum vitae e anche in fase di colloquio di lavoro. Sono proprio questo tipo di competenze, acquisite in altro modo rispetto alla classica esperienza lavorativa, che possono fare la differenza in fase di candidatura; se tutti i candidati sono infatti allo stesso livello, ovvero senza esperienza lavorativa, saranno le esperienze collaterali che determineranno l'appetibilità di uno rispetto ad un altro. 


Un esempio:

Posizione lavorativa junior: analista contabile 

  • Candidato 1: no esperienza lavorativa, formazione scolastica apposita ed esperienza come volontario nella gestione dei registri contabili di una associazione di volontariato;
  • Candidato 2: no esperienza lavorativa e no esperienza simile in materia ma solo formazione scolastica;
  • Candidato 3: no esperienza lavorativa, formazione scolastica ed esperienza come animatore al campo scuola per ragazzi. 


Secondo te, un'azienda chi sarà più incline a considerare per la posizione in oggetto? 

Di certo non il candidato numero 2 mentre il candidato numero 1 ha ottime possibilità e il candidato numero 3 ha buone possibilità. La differenza sarà in fase di colloquio quando il candidato numero 2 dovrà mettere in evidenza ciò che sa fare nella maniera migliore possibile e quando il candidato numero 3 dovrà far chiarire come la sua esperienza come animatore possa essere utile per il lavoro per il quale si sta candidando.


A sorpresa, il candidato 3 potrebbe essere talmente bravo da superare anche il candidato numero 2, sulla carta il prediletto in base alle sue competenze.


Dunque, è bene saper raccontare le competenze acquisite nel corso del tempo e non legate ad un'esperienza lavorativa.


Come scrivere un cv senza esperienza su CVwizard

Se non hai esperienza e devi scrivere il tuo curriculum CVwizard è lo strumento perfetto per te. Infatti basta seguire l'editor per rendersi conto che la sezione Formazione è la prima in ordine di inserimento; ti basta dunque aprire il tuo account su CVwizard e iniziare a scrivere seguendo le indicazioni che ti permetteranno di scrivere un cv cronologico senza esperienza in maniera facile e veloce.


Riassumendo

  • Un cv senza esperienza non è un cv meno appetibile degli altri;
  • In un cv senza esperienza è necessario puntare tutto sulla formazione e le esperienze extrascolastiche;
  • Il formato di cv cronologico è quello più adatto se si deve redigere un cv senza esperienza;
  • In fase di colloquio di lavoro è bene enfatizzare le proprie qualità, per un maggior vantaggio sugli altri candidati senza esperienza.
Come inserire le qualità sul proprio curriculum

Competenze personali sul cv

Riempire un documento di informazioni personali per creare un curriculum solo all'apparenza è un'operazione facile: bisogna infatti fare attenzione a tante diverse cose ed elementi da aggiungere o evi...

Leggi di più »
Curriculum vitae cos'è

Curriculum vitae: che cos'è e come crearlo

Cercare lavoro e ottenerlo è sempre più difficile e lo è ancora di più se non si ha a disposizione un curriculum in grado di comunicare cosa si è in grado di fare. Infatti un buon cv consente ai selez...

Leggi di più »
Cv in inglese

Il curriculum vitae in inglese

Quando si decide di candidarsi per un lavoro all'estero, è sempre opportuno localizzare il proprio cv. Se ci si candida per un lavoro in un Paese di lingua inglese è dunque necessario, per avere maggi...

Leggi di più »