Crea il tuo CV in 3 passaggi

Inserisci i tuoi dati, scegli un template e scarica il tuo CV. Facile e veloce – pronto in 10 minuti. Inizia subito!

Creare un CV
Redigere un cv Word

Curriculum vitae in Word

Redigere il proprio cv usando Word è una delle pratiche più diffuse, sia da chi è alle prime armi che da coloro che invece hanno già varie esperienze. Anche per creare un cv in Word vanno seguite delle regole precise, per fare in modo che il documento sia davvero efficace. In questa guida, noi di CVwizard.it ti diamo tutti i consigli su come scrivere il tuo curriculum vitae usando Word e cosa evitare.


Word e i programmi per la videoscrittura

Microsoft Word è uno dei tanti software per la scrittura che possono essere presenti su un computer. Simili a Word sono Pages, LibreOffice, WPS Office, Google Docs e tutti sono accomunati da una caratteristica: guidano nella scrittura di un testo di qualsiasi tipo, fornendo anche la struttura e la formattazione di base. Queste, da sole, non bastano a far sì che il cv scritto con questo tipo di programmi sia vincente. In questo articolo ci focalizziamo sulla scrittura di un curriculum vitae usando Word, ma gli stessi consigli valgono per tutti i programmi per videoscrittura, sia gratuiti che a pagamento.


Scrivere un in Word: vantaggi

Ci sono diversi vantaggi nell'utilizzo di un software per la videoscrittura come Word quando si deve scrivere un curriculum vitae. Eccone alcuni:


  • Il programma è facile da usare;
  • Non ci sono vincoli di scrittura né relativi alle informazioni da inserire;
  • Si può creare il proprio layout e personalizzarlo al massimo;
  • Una volta pronto, il cv da Word può essere velocemente convertito in Pdf e inviato. 


Scrivere un in Word: svantaggi

Ci sono anche diversi svantaggi nell'utilizzo di Word quando si deve scrivere un cv vitae. Eccone alcuni:


  • I layout sono pochi e limitati;
  • Si rischia di esagerare con le lunghezze, proprio perché non si sono vincoli di nessun tipo;
  • Si rischia di creare un documento poco coerente, sempre per lo stesso motivo di cui sopra;
  • Si rischia di usare font non leggibili da tutti e soprattutto non leggibili dai software ATS


Cosa inserire su un cv redatto con Word

Se hai deciso di scrivere il tuo cv con Word, dopo aver ponderato bene se e quanto ne vale la pena, devi tenere a mente queste poche regole che ti permetteranno di ottenere un documento coerente e ben formattato, che include tutte le informazioni necessarie:


Stato civile e dati di contatto

Nome, cognome, città di residenza, numero di telefono ed indirizzo email sono le basi. A questi puoi aggiungere anche l'indirizzo, il tuo stato civile, la tua età, la tua nazionalità e il possesso o meno di patente ma ricordati che sono dati non necessari a differenza dei primi 5;


Profilo personale

Un piccolo riassunto delle proprie esperienze e una piccola introduzione su chi si è e cosa si sta cercando è sempre fondamentale, in qualunque cv, e permette al recruiter di farsi una prima idea del candidato.  


Formazione scolastica

Fondamentale è inserire il proprio percorso di studi, mettendo in evidenza il legame tra di loro in modo da dare forza al cv nella sua interezza;


Esperienze professionali

Come per la formazione, è indispensabile inserire le proprie esperienze professionali ricordando sempre che non vanno necessariamente inserite tutte ma solo quelle pertinenti alla posizione per la quale ci si sta candidando. Se si è alla prima esperienza lavorativa, inserire eventuali stage ed esperienze lavorative durante gli anni scolastici.


Competenze e lingue straniere

Le competenze informatiche, quelle specifiche relative ad un argomento particolare (per esempio giardinaggio se ci si candida per una posizione presso un orto botanico) sono fondamentali insieme alle lingue straniere parlate e scritte. Il livello linguistico va dichiarato in maniera oggettiva, senza esagerare per quel che riguarda l'effettiva conoscenza.


Passioni e hobbies

Anche in questo caso, vanno inseriti solo passioni e hobbies in qualche modo pertinenti con la posizione per la quale ci si candida o con il proprio percorso formativo/lavorativo. Giochi a scacchi e ti candidi per una posizione come team leader? Inserisci questa passione dal momento che sarà proprio questa che ti descriverà come una persona paziente in grado di interagire in maniera calma e razionale con altre persone e gestire un team.


Impaginare un cv in Word

Una volta definite le rubriche da inserire sul tuo cv scritto in Word e una volta riempite di contenuti, è necessario impaginare il cv in modo che sia leggibile, comprensibile e coerente. Ecco qualche consiglio su come impaginare un cv in Word:


  • Scegliere un layout semplice: la prima cosa che un recruiter aziendale fa è dare un'occhiata veloce ai tanti cv che riceve per una determinata posizione. Ciò significa che tutti quelli che non sono semplici da scorrere velocemente ad una prima lettura, quelli il cui layout è troppo compresso e quelli che alla vista non sono piacevoli vengono quasi sempre scartati. Cerca di scegliere un layout semplice, lascia interlinee importanti tra le varie sezioni: in questo modo, il tuo cv apparirà leggero e facile da consultare;
  • Scegliere un font adatto: il font perfetto per un cv non esiste ma ne esistono di consigliati, come ti abbiamo spiegato qui . Non solo, perché una volta scelto il font il passaggio successivo è definirne la grandezza: un font troppo grande comunica poca professionalità, un font troppo piccolo comunica indecisione. Mettiti nei panni di chi dovrà leggere il tuo cv e vedrai che saprai fare la scelta giusta;
  • Formattare correttamente: oltre al layout e al font, è bene formattare correttamente un cv scritto con Word. Usa i titoli in maniera corretta, per dividere le varie sezioni e dare compattezza al documento, usa grassetti per mettere in evidenza qualcosa (per esempio le parole chiave associate alla posizione lavorativa) e in generale gioca con le grandezze e le larghezze per fare in modo che il tuo cv sia leggibile. E non dimenticarti, sempre per lo stesso motivo, di giustificare sempre il testo.


Non dimenticare che il tuo cv deve essere comprensibile alla prima lettura: formattalo correttamente e strategicamente per mettere in evidenza gli elementi più importanti.


Modelli di cv per Word: si o no? 

E' possibile usare modelli di cv per Word già pronti: puoi trovarli su Internet oppure direttamente da Word, selezionando Nuovo da Modello e seguendo le istruzioni. E' vantaggioso usare dei modelli già pronti di cv per Word? Non esiste risposta univoca perché dipende dalle proprie aspettative, dal tempo che si ha a disposizione e anche da quanto si sa usare Word: avere un layout pronto aiuta a non perdere le misure e a seguire le regole, ma creare un modello personalizzato potrebbe aiutare a spiccare su altri candidati. Valuta bene cosa è meglio per te e per le tue esigenze e fai la tua scelta.


CV in Word: conviene o no?

Semplice da usare, Word (e i programmi simili) semplifica moltissimo la scrittura del tuo curriculum. Non possiamo darti una risposta specifica relativamente al fatto se sia conveniente o meno usare Word per il tuo cv ma ricordati che se vuoi dar vita ad un curriculum vitae con un layout più elaborato e professionale, semplice da leggere e da redarre, è meglio creare il tuo CV su CVwizard.it!


Ricapitolando

  • Il cv su Word è semplice da creare;
  • Creare un cv con Word richiede che si rispettino delle regole specifiche relative a formattazione, scrittura, layout, etc;
  • La regola di base quando si scrive un cv con Word è fare in modo che sia leggibile, sia dagli esseri umani che dai software automatici; 
  • Per un cv base, puoi fare affidamento a Word ma per ottenere un cv più professionale ed elaborato, che rispetti tutte le regole e che sia semplice da redarre, ti consigliamo di affidarti a CVwizard.it.
Foto sul cv: i pro e i contro della foto sul curriculum vitae, da valutare in fase di stesura.

Foto nel cv

Foto sul cv: si o no? Aggiungerla o meno? L'inserimento della foto nel cv è una questione abbastanza complicata e particolare. Nei Paesi Anglosassoni la foto non è quasi mai richiesta e, per ques...

Leggi di più »
Indirizzo sul cv, come decidere se inserirlo o meno? Scopri tutto sulla nostra guida.

Indirizzo sul cv

L'indirizzo di casa del candidato sul curriculum è tra i campi che vanno tenuti in considerazione quando si compila una domanda di assunzione: dovrò inserirlo o è meglio non farlo? Se non lo faccio, s...

Leggi di più »
Esperienze lavorative e professionali sul curriculum vitae

Esperienze lavorative e professionali nel Curriculum

Un elemento fondamentale del proprio curriculum sono sicuramente le esperienze lavorative e professionali: ma come inserirle nel curriculum in maniera tale che risaltino e mettano in evidenza le nostr...

Leggi di più »