Crea il tuo CV come lavoratore autonomo

Inserisci i tuoi dati, scegli un template e scarica il tuo CV. Facile e veloce – pronto in 10 minuti. Inizia subito!

Creare un CV
Curriculum vitae lavoratore autonomo

Esempio curriculum vitae lavoratore autonomo

La figura del libero professionista, anche chiamato freelance o lavoratore autonomo, è decisamente particolare quando si parla di costruzione del cv perfetto: infatti creare il cv perfetto da libero professionista può essere davvero una sfida visto che i modelli di cv sono pensati per professioni classiche. Ma quella del freelance è una figura che cresce sempre di più, e scrivere un documento che riporti esperienze, formazione e informazioni utili può essere un ottimo modo per trovare nuovi clienti e ampliare la propria base.


Che cosa si intende per libero professionista? Il libero professionista è colui che offre le sue prestazioni professionali a uno o più committenti, ai quali è legato da apposito contratto che non lo qualifica come dipendente. Solitamente chi svolge la libera professione è in possesso di partita iva e offre i suoi servizi fatturando il dovuto al committente. Sono freelance sia coloro che svolgono lavori di tipo concettuale che coloro che svolgono un lavoro manuale e la differenza è relativa solo alle tasse che andranno a pagare. Oggi sempre più persone optano per il lavoro autonomo e sempre più aziende si avvalgono di consulenze freelance per decentralizzare i propri servizi e darli in outsourcing. La concorrenza è molto alta ed è necessario specializzarsi sempre di più per stare al passo con i tempi, per fornire un servizio unico e indispensabile e per emergere. In questa guida troverai l'esempio di un cv da grafico freelance che potrai usare come base per il tuo cv come freelance, personalizzandolo in base alla tua professione e alle tue competenze.



Dati personali

La sezione dei dati personali deve includere i dati classici: nome, cognome, numero di telefono, email, città di residenza. In alcuni casi, l'annuncio di lavoro potrebbe richiedere che venga specificata la data di nascita. E' buona cosa inserire l'indirizzo del proprio profilo Linkedin e del proprio sito Web se disponibile: sono questi, nel caso della professione di grafico freelance, i due elementi fondamentali che permettono ad un cv di farsi notare fin dall'inizio. In questa sezione si può specificare il possesso di auto e patente, cosa che per alcuni clienti potrebbe essere fondamentale e la disponibilità a spostarsi per trasferte di lavoro o progetti specifici.


Dati personali

Mara Colori

Via Arcobaleno, 13 Milano

Tel: 3475490384

Sito Web: www.miosito.it

Linkedin: https://www.linkedin.com/in/mara-colori

Patente B

Disponibile a spostamenti su territorio nazionale e internazionale 


Esperienze professionali

La sezione dedicata alle esperienze professionali intese come clienti con i quali si è lavorato o si lavora è fondamentale. É qui che chi è alla ricerca di un freelance può farsi un'idea della tipologia di clienti con cui il candidato è abituato a lavorare, quali sono i progetti a cui lavora più spesso e quali le esperienze passate che può portare se scelto per una consulenza specifica. Dunque, è qui che bisogna fare attenzione a inserire solo le esperienze professionali che hanno costituito o costituiscono un plus, ricordando che è bene sempre personalizzare cosa si inserisce in base alle ricerche specifiche dell'azienda che si sta contattando. Non è necessario specificare tutti i progetti ma rimandare al proprio sito o al colloquio per maggiori informazioni, onde evitare che il cv diventi eccessivamente lungo.


Esperienza professionale

2016 - Oggi Freelance presso Colori Consultancy - Milano

Agenzia di design a 360° specializzata in grafica multimediale. Tra i vari clienti:

  • Bulgari
  • Volkswagen
  • Purina
  • E tanti altri


2015 - Stage Design e Grafica Pubblicitaria presso Carta e Carta, Firenze

  • Impaginazione cataloghi
  • Realizzazione loghi
  • Aggiornamento siti WEB
  • Fotoritocco 


Formazione scolastica

Per chi lavora come autonomo, la formazione scolastica può essere uno degli elementi che permettono di inquadrare e dare un senso alla scelta professionale. Un grafico freelance, per esempio, può mettere in evidenza di aver frequentato il liceo artistico e poi di essersi specializzato all'università e di avere seguito corsi specifici: in questo modo il cv avrà un senso e sarà coerente, guidando il recruiter dall'inizio alla fine.  


Formazione scolastica

2017 Corso di specializzazione in Grafica IED, Milano

2012-2015 Corso di laurea in Graphic Design, Accademia Italiana, Firenze

2007-2012 Diploma Liceo Artistico Statale U. Boccioni, Milano 


Competenze

Le competenze di un freelance, e nello specifico di un grafico freelance, sono strettamente legate alla sua professione e da questa dipendono strettamente. Per questo motivo vanno scelte solo quelle realmente attinenti e che contribuiscono a creare un'immagine solida della propria esperienza. 


Competenze

  • Conoscenza Pacchetti Grafici Adobe – Esperto
  • Client Management - Esperto
  • Conoscenza CAD - Esperto
  • Conoscenza linguaggi di programmazione Web - Esperto 


Conoscenze linguistiche

Le lingue straniere sono fondamentali sia se si vuole lavorare in Italia che all'estero. Infatti, un freelance deve sapere comunicare o almeno leggere in altre lingue per documentarsi su novità e cose che potrebbero essere fondamentali e non essere però disponibili in italiano. Vanno come al solito menzionate solo le lingue che si padroneggiano, indicando il livello di conoscenza senza cercare di fare bella figura mentendo. Ricordiamo che per proporre il proprio profilo a clienti all’estero è bene preparare un cv apposito in lingua, per esempio in inglese, seguendo le indicazioni specifiche per il mercato a cui ci si rivolge.


Lingue

Italiano - Madrelingua

Inglese - Molto Buono

Spagnolo - Molto Buono 


Impaginare un cv come lavoratore autonomo

In base alla propria attività come libero professionista, la tentazione di usare font particolari, colori unici e di personalizzare al massimo il cv potrebbe essere forte. A parte pochi casi specifici che richiedono estrema inventiva e magari anche il ricorso a un tipo di formato di cv diverso, come per esempio quello video, non c'è alcuna necessità di lanciarsi in tentativi grafici per cercare di vincere il cliente. Vale sempre la stessa regola: usare le competenze e le esperienze per impressionare, senza ricorrere a elementi che potrebbero invece disturbare la lettura del documento.


Crea il tuo cv come lavoratore autonomo!

Curriculum architetto

Esempio curriculum vitae architetto

L'architetto è una delle figure più interessanti nel panorama lavorativo italiano: è colui che si occupa di progettare spazi e dare a questi forma e vita propria. Un architetto lavora insieme ad altri...

Leggi di più »
Curriculum vitae autotrasportatore

Esempio curriculum vitae camionista

Il camionista, anche chiamato autotrasportatore, è un mestiere fondamentale per la società: sono proprio queste figure professionali che permettono alle merci di arrivare a destinazione e alla filiera...

Leggi di più »
Titolo professionale cv

Titolo professionale sul curriculum vitae

Una volta scritto seguendo tutte le regole del caso e avendo fatto attenzione a non commettere errori che potrebbero compromettere l'efficacia del cv, bisogna necessariamente spendere del tempo alla r...

Leggi di più »