Crea il tuo CV in 3 passaggi

Inserisci i tuoi dati, scegli un template e scarica il tuo CV. Facile e veloce – pronto in 10 minuti. Inizia subito!

Creare un CV
Possesso macchina sul cv: si o no? Quando è consigliato e quando no inserire informazioni sul possesso di una macchina di proprietà sul cv.

Possesso macchina sul cv: si o no?

Devo specificare se ho una macchina di proprietà sul cv? Quanto conta specificare sul curriculum vitae se si è possessori di una macchina?


La domanda sembra banale ma in realtà rientra nell'ambito di quelle questioni che possono nascondere delle insidie e, in alcuni casi, anche pregiudicare la buona riuscita di una candidatura. Vediamo insieme come bisogna comportarsi nel caso specifico, con esempi reali.


Il possesso di una macchina è un elemento sensibile?

Le prime domande che devi porti se ti viene in mente di pensare al possesso dell'auto come elemento da aggiungere sul tuo curriculum vitae è la seguente: nel momento in cui incontro qualcuno, una delle prime cose che faccio è specificare se ho una macchina di proprietà? E se lo faccio, perché?


Trovare una risposta a queste due domande ti aiuterà a stabilire se il possesso personale di un'auto è un'informazione che vuoi o che devi aggiungere quando ti presenti per una posizione lavorativa. In generale, è buona norma ricordare che in fase di selezione per un posto di lavoro, nessun elemento esterno alla professionalità e alle competenze può essere utilizzato per discriminare un candidato rispetto ad un altro. 


Alla luce di ciò, però, è necessario fare delle differenze in quanto ci sono alcuni lavori che richiedono che si abbia una macchina propria e altri che invece non lo richiedono.


Quando il possesso di un veicolo va specificato sul curriculum

Se ti stai candidando per una posizione lavorativa il cui annuncio specifica che "il candidato deve essere automunito per lo svolgimento delle manzioni" NON puoi assolutamente tralasciare questo dato e quindi il possesso dell'auto DEVE essere inserito.


Quali sono le posizioni lavorative per le quali può essere richiesto il possesso di un'auto propria?

L'elenco è abbastanza lungo, ma tra queste rientrano senza ombra di dubbio:


  • Agente di commercio;
  • Autista privato;
  • Corriere privato;
  • Ispettore sanitario, medico, tecnico, etc;
  • Medico privato;
  • e così via. 


Non è detto che per queste posizioni gli annunci richiedano sempre e soltanto che il candidato abbia a disposizione il proprio mezzo, ma spesso capita proprio per la natura dell'occupazione.


Cosa inserire sul cv per specificare che si è titolari di un veicolo?

Nel caso si debbe fornire l'indicazione sul possesso di un veicolo come richiesto dal datore di lavoro che sta assumendo, è bene farlo senza giri di parole e inserendo le informazioni sia sul veicolo che sulla patente:


  • Tipo di patente
  • Anno di conseguimento
  • Possesso veicolo di proprietà 


Non è necessario specificare il tipo di veicolo a meno che, ancora una volta, l'annuncio di lavoro non sia specifico.


Dove inserire l'informazione sul possesso auto?

Posto che in casi del genere si tratta di una informazione necessaria per il recruiter e fondamentale per il candidato, dove inserirla nel cv?


La cosa migliore sarebbe di inserirla immediatamente in cima, così che catturi subito l'occhio di chi seleziona e spinga a continuare la lettura del cv per verificare la possibilità di un colloquio. 


Ti spieghiamo come fare usando CVwizard in una delle prossime sezioni di questo articolo.


Possesso macchina sul cv: quando evitare e perché

La maggior parte dei lavori non richiede che si abbia la propria macchina e, conseguentemente, il possesso di un veicolo non è un'informazione che un recruiter ha bisogno di leggere sul cv di un candidato. 


Del resto, a te interessa sapere se la cassiera in banca è proprietaria o meno di un'auto? 


Ricorda inoltre che tutti i dati superflui contribuiscono a rendere un cv pesante e lungo, di difficile lettura e questo a sua volta può far sì che il selezionatore decida di non offrire un colloquio al candidato proprio per via di un cv troppo ricco, ma non pertinente.


Qualche esempio pratico

Facciamo qualche esempio, per capire meglio cosa potrebbe succedere in situazioni reali.


Esempio 1

Annuncio di lavoro per distributore di bevande presso supermercati di zona; tra i requisiti non viene specificato il possesso dell'auto ma viene specificato che "verrà data priorità ai candidati automuniti".

Anche se l'annuncio non chiude le porte a chi non ha un veicolo di proprietà, specifica che chi ne ha uno ha pià possibilità: in questo caso sul cv da presentare, l'informazione va aggiunta senza se e senza ma. 


Esempio 2

Annuncio di lavoro per autista privato automunito. Come sopra, anche in questo caso l'informazione sul possesso di un'auto (con specificazione del modello e della capienza) va assolutamente inserita nel cv. 


Esempio 3

Annuncio di lavoro come infermiera presso clinica privata, con turni giornalieri e notturni. L'annuncio non specifica la disponibilità di veicolo da parte del candidato il quale non deve fornire questa informazione ma deve puntare solo sulle esperienze, le competenze e le informazioni relative alla posizione per la quale si sta candidando. Può ovviamente farlo visto che il lavoro in questione richiede la disponibilità a lavorare su turni anche notturni e specificare il possesso di un veicolo può essere un buon modo per passare il primo screening. 


Esempio 4

Annuncio di lavoro per segretari personali: non è richiesto veicolo proprio, ma è richiesta la patente di guida. Nonostante non sia richiesta espressamente, sarebbe bene aggiungere l'informazione sull'eventuale possesso di un'auto per dimostrare che, in caso di necessità e concordando insieme i dettagli, si è disponibili ad usare la propria auto per svolgere le mansioni indicate. Non è un elemento sine qua non, ma potrebbe fare la differenza in fase di selezione. 


Come inserire il possesso di una macchina sul curriculum con CVwizard

Se vuoi indicare il possesso di macchina o veicolo direttamente sul cv usando CVwizard.it puoi farlo nello nello stesso campo di quello della patente di guida. Ad esempio "Patente di guida: B, possesso di veicolo proprio".  


In sostanza, dunque, devi aggiungere la frase "possesso di veicolo proprio" accanto alla lettera della tua patente, nell'apposito spazio. Il campo campo "Patente di guida" si trova in Dati Personali, Aggiungi Campo, Patente di Guida.


Il nostro consiglio finale

Come ti abbiamo già consigliato per quel che riguarda la dichiarazione di possesso di patente, anche nel caso della dichiarazione relativa alla proprietà di un veicolo la scelta va ponderata in relazione alla posizione lavorativa per la quale ci si candida. 


Se non è un'informazione che il datore di lavoro richiede espressamente, non c'è bisogno di inserirla; al contrario, se rappresenta la condizione per essere ammessi alla selezione va assolutamente aggiunta ed essere tra gli elementi maggiormente in evidenza.

L'importanza dei corsi di formazione e di aggiornamento nel cv

Corsi nel curriculum

Mediare tra l'esigenza di inserire quante più informazioni possibili sul proprio cv e l'esigenza di non presentare un documento troppo lungo e ridondante è la cosa più difficile quando si prepara un c...

Leggi di più »
Aggiungere Linkedin nel tuo curriculum: scopri perché è indispensabile per trovare lavoro più facilmente.

Linkedin nel curriculum vitae

Saltiamo subito alle conclusioni, prima di articolare: sì, è fondamentale aggiungere LinkedIN nel Cv, per tutta una serie di motivi tra cui, come vedremo, il fatto che grazie ad un link sempre attivo...

Leggi di più »
Indirizzo sul cv, come decidere se inserirlo o meno? Scopri tutto sulla nostra guida.

Indirizzo sul cv

L'indirizzo di casa del candidato sul curriculum è tra i campi che vanno tenuti in considerazione quando si compila una domanda di assunzione: dovrò inserirlo o è meglio non farlo? Se non lo faccio, s...

Leggi di più »