Crea il tuo CV in 3 passaggi

Inserisci i tuoi dati, scegli un template e scarica il tuo CV. Facile e veloce – pronto in 10 minuti. Inizia subito!

Creare un CV
Come inserire le referenze professionali sul proprio curriculum

Referenze sul curriculum vitae

Inserire le proprie referenze sul cv è una pratica comune nel mondo anglosassone e americano, lo è invece meno in Italia. Ha senso inserire le referenze di ex datori di lavoro, eventuali colleghi o insegnanti oppure è ridondante? Noi ti guidiamo alla scoperta dell'importanza delle referenze per un cv e ti spieghiamo come inserirle correttamente sul tuo curriculum vitae quando ti candidi per una posizione lavorativa.


Referenze sul cv, un tabù tutto italiano

Quando parliamo di referenze, intendiamo tutti i contatti che hanno avuto a che fare con il candidato in una precedente posizione lavorativa o anche scolastica. Si tratta di persone che hanno lasciato una testimonianza relativa alla professionalità del candidato dopo essere stata richiesta loro espressamente e che possono essere contattate dal potenziale nuovo datore di lavoro del candidato. Inserire le raccomandazioni sul cv è ancora un tabù in Italia, nella convinzione che si tratti di informazioni ridondanti e inutili. In realtà, inserire una voce contenente le referenze può arricchire il cv e renderlo più interessante.


Quali sono i vantaggi nell'inserire le proprie referenze sul curriculum vitae?

Ci sono diversi vantaggi legati al menzionare i propri riferimenti sul curriculum e già ad un primo sguardo appaiono tutti comprensibili. Le referenze infatti:


  • rassicurano il datore di lavoro sulle capacità e personalità del candidato;
  • dimostrano che il candidato ha già lavorato in una posizione simile;
  • dimostrano che il candidato hanno mantenuto buoni rapporti nella loro ex azienda; 


In generale, delle buone referenze amplificano il profilo di un candidato, dando di questo un'immagine positiva.


Come scegliere che referenze inserire?

Ovviamente non tutte le referenze sono uguali e per questo motivo bisogna saper scegliere quali inserire nel cv e perché. Ricorda sempre che un cv ben fatto è un cv coerente dalla prima all'ultima parola e dunque anche la sezione dedicata alle referenze dovrà rispecchiare questa caratteristica. Va da sé che le referenze vanno richieste solo a persone con cui si è rimasti in ottimi rapporti e a persone di cui ci si fida: può trattarsi di ex colleghi ma anche un ex capo, un responsabile delle risorse umane, un professore e via dicendo. Il segreto è trovare una persona con cui hai avuto rapporti lavorativi o accademici di un certo tipo. 


A chi chiedere le referenze?

Alla luce di quanto sopra, e sempre tenendo a mente il concetto di coerenza e anche lunghezza del cv , è bene chiedere referenze solo a persone che possono raccontare qualcosa legato strettamente alla posizione per la quale ci si sta candidando. 

La referenza di un ex collega nel reparto acquisti di un'azienda non ha alcun senso se ti candidi per una posizione come istruttore in palestra. Avrà invece valore la raccomandazione di un ex collega o datore di lavoro nello stesso settore. Le referenze legate ad attività extracurriculari non vanno invece mai prese in considerazione.


Non è necessario indicare le referenze se non se ne hanno di pertinenti per la posizione lavorativa per la quale ci si sta candidando.


Assicurati di avere il permesso delle persone che hai interpellato

Quando chiedi delle referenze da inserire in cv, devi anche assicurarti che la persona che ha lasciato un commento su di te sia pronta a rispondere ad eventuali domande e richieste da parte di un recruiter che vuole assumerti. Non solo, deve essere anche disposta a condividere i suoi contatti per essere appunto ricontattata: non dare per scontato che, una volta lasciate le referenze, la persona che le ha scritte sia d'accordo nel farle pubblicare e soprattutto nel farsi contattare ma avvisala e chiedile espressamente il permesso.


Avvisala inoltre di essere eventualmente pronta ad una chiamata e a rispondere ad alcune domande, come per esempio:


  • perché hai assunto questa persona?
  • per quanto tempo hai lavorato insieme e quali progetti avete seguito insieme?
  • di cosa si è occupata questa persona mentre lavorava con te?
  • sai elencare pregi e difetti lavorativi di questa persona?
  • raccontami qualcosa su questa persona. 


Sapere come presentare le referenze su un cv

Un cv pulito contiene le referenze nella parte inferiore e tutti i dati presentati devono essere ben evidenti. Ogni referenza deve essere accompagnata dal nome e cognome della persona che l'ha scritta, dalla sua posizione lavorativa e dai suoi dati di contatto. Per evitare di riempire il cv di referenze, è buona norma aggiungere la dicitura "Altre referenze su richiesta". 


Ricordati che se hai deciso di non inserire tutte le referenze sul cv, il datore di lavoro potrebbe chiederti le referenze mancanti al momento del colloquio per cui è tua cura averle a portata di mano e avvisare i tuoi referenti del fatto che potrebbero essere contattati.


E' necessario inserire le referenze sul cv?

No, non è necessario. Vanno inserite solo se pertinenti alla posizione lavorativa per la quale ci si candida e non sono obbligatorie. Ciò significa che se non sono richieste o se non se ne hanno o ancora se non si vogliono lasciare, non è necessario farlo.


Come inserire le referenze sul cv usando CVwizard.it

Per inserire le proprie referenze sul curriculum tramite CVwizard, basta andare sulla scheda Contenuti e cliccare alla voce Aggiungi Sezione, Referenze. Qui ti basta inserire la testimonianza di chi hai scelto, seguita da nome, cognome, posizione lavorativa e numero di telefono.


Ricapitolando

  • Le referenze nel curriculum sono un ottimo modo per farsi notare da un recruiter;
  • Scegli solo persone con cui hai avuto un rapporto professionale o accademico davvero proficuo;
  • Parla con la persona che desideri come referente e chiedile se è d'accordo a condividere i suoi dati e ad essere eventualmente intervistata;
  • Se vuoi aggiungere più referenze ma non vuoi riempire troppo il cv, aggiungi la dicitura “Altre referenze su richiesta";
  • Ignora la sezione se non possiedi referenze e non ti vengono richieste.
Foto sul cv: i pro e i contro della foto sul curriculum vitae, da valutare in fase di stesura.

Foto nel cv

Foto sul cv: si o no? Aggiungerla o meno? L'inserimento della foto nel cv è una questione abbastanza complicata e particolare. Nei Paesi Anglosassoni la foto non è quasi mai richiesta e, per ques...

Leggi di più »
Ordinare il curriculum vitae

L'ordine del curriculum vitae

In che modo le varie esperienze, sia formative che professionali, vanno inserite all'interno del cv? Esiste una sequenza perfetta da seguire per compilare un curriculum vitae perfetto? E come si decid...

Leggi di più »
Esperienze lavorative e professionali sul curriculum vitae

Esperienze lavorative e professionali nel Curriculum

Un elemento fondamentale del proprio curriculum sono sicuramente le esperienze lavorative e professionali: ma come inserirle nel curriculum in maniera tale che risaltino e mettano in evidenza le nostr...

Leggi di più »